Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

Accordo di cooperazione tra Xiamen University (Cina) e l’Università degli Studi di Milano

L’accordo, della durata di tre anni, prevede lo scambio di studenti, ricercatori e professori e la collaborazione nell’attività di ricerca tra la Facoltà di Giurisprudenza (Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto, Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale, Dipartimento di Scienze Giuridiche “Cesare Beccaria”) dell’Università di Milano e la School of Law della Xiamen University (Cina).

Gli studenti selezionati effettueranno un periodo di mobilità della durata di sei mesi presso l’università partner. Ogni università potrà inviare non più di tre studenti ogni anno accademico. Alternativamente uno studente potrà essere ammesso allo scambio per la durata di un intero anno accademico in rapporto a due studenti per la durata di un semestre. Per poter essere ammessi alla mobilità i candidati devono aver completato gli esami dei primi tre anni di corso con una media pari a 27/30 per l’Università di Milano e con una media corrispondente al 75% del valore massimo attribuibile in ciascun esame relativamente alla Xiamen University.

I partecipanti allo scambio svolgeranno un programma di studio concordato con i docenti delle università partner mediante la sottoscrizione di un learning agreement. Essi pagheranno le tasse presso l’università di origine e saranno esentati dal pagarle presso l’istituzione ospitante. Le spese di soggiorno e viaggio e quelle personali saranno a carico dei partecipanti, che dovranno pure possedere un’assicurazione internazionale contro gli infortuni e per responsabilità civile, valida per il periodo che trascorreranno all’estero.

14 maggio 2013
Torna ad inizio pagina