Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Biblioteca del Dipartimento  

mappa biblioteche giuridiche

Biblioteca di Diritto Amministrativo, di Diritto Costituzionale e di Diritto Internazionale e dell’Unione europea (sulla mappa nr. 8)

Biblioteca di Diritto Processuale Civile (sulla mappa nr. 7)

 

 

Biblioteca delle sezioni di Diritto Amministrativo, di Diritto Costituzionale di Diritto Internazionale e dell’Unione europea
(sulla mappa nr. 8)


Bibliotecario: sig. Franco Scotti

Telefono: +39.02.503.12562 - +39.02.503.12491
Fax: +39.02.503.12597

Orario di apertura: lunedì–venerdì   09.30–16.30

Servizi al pubblico:
- una sala di consultazione, con 48 posti di lettura
- servizio riproduzione: xerocopiatura
- 2 computers d’accesso al sistema OPAC e consultazione banche dati di legislazione nazionale e internazionale
- servizio di informazioni bibliografiche per avere un supporto personalizzato alla ricerca; per appuntamento contattare
franco.scotti@unimi.it

- PRESTITO LIBRI: lunedì-venerdì 09.30–16.00
Il servizio del prestito libri è sospeso durante tutte le vacanze didattiche dell’anno accademico.

La biblioteca è una biblioteca a scaffale aperto.
Tutte le informazioni e i dati relativi al patrimonio librario sono reperibili nel catalogo cartaceo e in linea. Il catalogo in linea OPAC-Sebina e le banche dati in rete sono consultabili dalle tre postazioni pubbliche presso l’Istituto.
L’accesso alla biblioteca è consentito a coloro che desiderano consultare il materiale bibliografico posseduto dalla biblioteca.
In via prioritaria l’accesso⁄consultazione è sempre garantito ai docenti, ai ricercatori, ai dottorandi, ai cultori della materia e ai laureandi dell’istituto.

La sezione di Diritto Amministrativo e di Diritto Costituzionale ha una patrimonio documentario totale di 53.407 volumi; 467 periodici di cui 185 ubicati nei nostri locali, 78 in corso e inoltre, circa 204 periodici sono collocati temporaneamente nella sala ‘700 (dati in corso di verifica).

La sezione di Diritto internazionale e dell’Unione Europea del Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale, possiede circa 30.000 opere suddivise in quattro settori che riflettono gli ambiti disciplinari della sezione: diritto internazionale pubblico, diritto internazionale privato, diritto delle Comunità europee e organizzazione internazionale.
Da segnalare la presenza delle principali riviste estere in ambito internazionale e comunitario.

Prestito interbibliotecario: Sì (vedi nota*)
Document Delivery: Sì (vedi nota*)
Fotocopie: lunedì-venerdì 09.30–16.00

*Per il prestito interbibliotecario e il Document Delivery è necessario rivolgersi alla Biblioteca delle Facoltà di Giurisprudenza e di Lettere e Filosofia - Tel. +39.02.503.12251; e-mail: ill.bglf@unimi.it

N.B.: Si comunica che secondo le disposizioni di legge , è vietata la riproduzione delle opere esistenti nella biblioteca oltre il limite del 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico.
È invece libera la riproduzione delle opere fuori dai cataloghi editoriali.


Biblioteca della sezione di Diritto Processuale Civile
(sulla mappa nr. 7)


Telefono: +39.02.503.12559 – +39.02.503.12560
Fax: +39.02.503.12505

Orario di apertura: dal lunedì al giovedì 08.30–15.45, venerdì 08.30–15.30

Servizi al pubblico:
- una sala di consultazione, con 22 posti di lettura
- servizio riproduzione: xerocopiatura
- 1 computer d’accesso al sistema OPAC e consultazione banche e rete di Ateneo

 

La consultazione del materiale bibliografico è aperta a tutti, l’uso della sala di lettura è riservato, in via preferenziale, agli studenti laureandi dei corsi afferenti alla Sezione di diritto processuale.
La Sezione ha attivato solo la consultazione e non il prestito dei libri.
All’interno della biblioteca è disponibile una macchina fotocopiatrice funzionante con scheda prepagata acquistabile nei distributori automatici presenti presso la biblioteca Crociera, la biblioteca di Filologia moderna e al piano terra del Cortile Bagni di fronte alla sezione di Diritto pubblico. Costano 5 euro e consentono di effettuare 100 fotocopie.  Le riproduzioni potranno essere effettuate dall'utente nel rispetto delle leggi vigenti in materia di tutela del diritto d'autore (L.633/41 e successive modificazioni, in particolare L. 248 del 18 Agosto2000 e dlgs 9 aprile 2003, n.68); in particolare si precisa che il numero massimo delle pagine da riprodurre è il 15% di ciascun volume o fascicolo.
La fotoriproduzione dei soli documenti della biblioteca è ammessa per uso personale di studio e di ricerca.
La Sala di lettura è dotata di un terminale collegato alla rete a disposizione degli utenti frequentanti la Biblioteca dal quale si accede al Catalogo collettivo d'Ateneo (
OPAC: Online Public Access Catalogue) e alla biblioteca digitale.

Torna ad inizio pagina